Una panoramica del design dei guantoni da boxe

Che dire, quando si parla di boxe si cita una particolare e popolarissima disciplina di vita, prima ancora che di sport, che affonda le sue radici storiche in una epoca molto lontana, ma che si riferisce in qualche modo ad un tipo di esercizio nel quale corpo e mente viaggiano insieme e lo scontro fisico non è concepito in senso negativo, ma come applicazione di tecniche cognitive e sportive volte soprattutto alla difesa.

Ovviamente lo sport della boxe passa da alcuni concetti chiave, come l’uso di attrezzi determinanti come i guantoni da boxe.

I guantoni da boxe, noti anche come guantoni imbottiti, sono strumenti solitamente indossati dai pugili durante le sessioni di pratica e nelle competizioni e nelle gare. A differenza dei precedenti modelli che erano visti principalmente come una attrezzatura poco sicura, i moderni guantoni da boxe sono per lo più non letali, destinati principalmente a proteggere la mano e la testa dell’avversario durante un match. Negli ultimi anni c’è stata un’evoluzione nella progettazione dei guantoni da boxe, incorporando più imbottitura nei guantoni stessi, e meccanismi più sofisticati come quelli che sono progettati specificamente per le pugili donne. Lo sviluppo di design più avanzati dei guantoni da boxe è reso possibile dai progressi della tecnica e della tecnologia, mentre molto ha fatto anche scienza medica per la creazione delle attrezzature. Inoltre, la popolarità dei pugili in tutto il mondo sta aumentando, il che ha contribuito a sviluppare una migliore comprensione di ciò che rende migliori i guantoni, consentendo ai produttori di elaborare linee sempre migliori per tutte le esigenze.

Ci sono diversi fattori che entrano nella progettazione di un guantone da boxe. Il primo è la forma del guantone da realizzare. Un guantone che ha una forma quadrata o rettangolare può rendere più facile l’uso delle tecniche del pugilato. Ci sono anche varietà di dimensioni che devono essere prese in considerazione. Ci sono guanti fatti specificamente per pugili dilettanti, e questi sono chiamati guanti amatoriali, ma ci sono anche guanti che sono destinati ad essere utilizzati da pugili professionisti. I guanti professionali differiscono anche dai guanti amatoriali nel loro scopo e sono progettati principalmente per la velocità e la forza.

Altrettanto importante è il tipo di pelle utilizzata e se i guantoni sono fatti di un materiale di alta qualità. Una pelle di alta qualità è durevole, mentre una pelle più economica si romperà più facilmente e si strapperà. Anche il tipo di imbottitura utilizzata sui guantoni è importante. L’imbottitura dovrebbe essere abbastanza spessa da proteggere la mano e gli avambracci del pugile e permettere alla mano di muoversi liberamente. L’imbottitura dovrebbe essere abbastanza sottile da non far sentire le mani costrette.

Clicca qui se desideri approfondire l’argomento.