Anche i sonniferi naturali riescono a fare effetto?

Spesso e volentieri si pensa che ormai alcune sostanze derivate direttamente da piante ed erbe non siano effettivamente attive quanto magari una serie di sonniferi che sono di origine sintetica. Le cose stanno effettivamente cambiando, perché sta cambiando lentamente ma progressivamente anche la concezione e l’importanza che diamo a tutte le soluzioni naturali e biologiche. Avrete sicuramente sentito parlare di tutti i vari naturali non chimici per le diverse problematiche. Ora ovviamente una qualsiasi sostanza che si trova in natura è una sostanza chimica, ovviamente infatti per chimico si intende qualsiasi componente naturale o sintetica, dipende dai casi. La stessa acqua è tecnicamente una sostanza chimica ma naturale al tempo stesso. E’ bene perciò fare una differenza se si sta parlando di rimedi contro l’insonnia e capire quali possono essere quelli che provengono da sostanze completamente naturali e quali invece quelli che magari sono del tutto sintetizzati in laboratorio.

I rimedi per l’insonnia in natura ci sono sempre stati, e sono da sempre stati utilizzati per riuscire a rilassarsi e distendere i nervi. Parlando di sonniferi possiamo infatti sicuramente citare tutta una sequenza di erbe e radici che possiamo trovare anche nel giardino di casa e che sono sempre stati utilizzati come sonniferi. Spesso prendevamo la classica tisana della nonna, o la camomilla. Ma al momento per avere una risposta ancora più concentrata le proprietà di queste erbe vengono estrapolate dalla pianta originaria, vengono poi confezionate delle pratiche pillole che hanno di base lo stesso effetto rilassante e non presentano alcun tipo di sostanza sintetica al loro interno.

Questo tipo di sonniferi sono la scelta ideale soprattutto se l’insonnia è di lieve entità, possono davvero essere una buonissima idea e possiamo dire che sul mercato di sicuro l’offerta non manca.

Tantissime piante, non solo la classica camomilla, presentano una serie di proprietà calmanti e rilassanti, che possono anche tornare utili in caso di difficoltà a dormire. I sonniferi naturali al momento si possono inoltre acquistare non solo in forma di pillole ma anche in forma liquida quindi in gocce. Sicuramente fra i sonniferi naturali più conosciuti oltre alla camomilla abbiamo la melissa, la passiflora, la valeriana e anche il luppolo (attenzione però, anche se è uno degli ingredienti della birra non è una sostanza alcolica ovviamente). Se siete interessati a capire le case farmaceutiche che si occupano di questo tipo di sonniferi visitate la guida sul sito sceltasonnifero.it.